12062725 10206503511940784 1821068631 o

II° MEMORIAL OLDANO RAPPUOLI – 12.09.2015

 Rappuoli Oldano armato di silicone

In memoria di Oldano Rappuoli, grande uomo di sport. Da tutto il GS Avis Abbadia SS. 

Sudore e fatica, dedizione e amore, hanno fatto nascere e crescere una passione, quella stessa che qui unisce ognuno di noi. Oggi per ricordarti. Domani per continuare nel tuo esempio. 

Monticchiello Calcio 1966 – G.S. Avis Abbadia San Salvatore : 2 – 2

Reti: Negollari O. (M), Sacchi (A), Ciarini (A), Bytyqi (M)

Monticchiello: Mechini, Perugini, Gjeli, Mangiavacchi, Negollari A., Montori, Dyrmishi, Rappuoli, Negollari O., Paolucci, Bytyqi

A disposizione: Andreini, Bardelli, Liardo, Mosca, Cesaroni

Allenatore: Boscagli Gian Luca

G.S. Avis: Sommani, Giglioni, Scheggi, Volpini M., Pinzi, Vencia, Ciarini, Delli Campi, Sacchi, Fabbrini G., Lorenzoni A.

A disposizione: Contorni, Petre 

Allenatore: Fracassini Andrea

Arbitro: Risani Tiziano di Gracciano di Montepulciano (SI)

 

In uno splendido pomeriggio di sole entro la meravigliosa cornice paesaggistica del “don Vasco Neri” si è svolta la seconda edizione del Memorial Oldano Rappuoli, non disputata nel 2014 per l’indisponibilità del terreno di gioco causa lavori. Invitata a partecipare, e quindi ospite della serata, la squadra amiatina del GS Avis di Abbadia San Salvatore. Ai ragazzi badenghi ed in primis al Presidente Gianluca Naldi, il nostro più sentito ringraziamento per aver accettato, già nell’estate 2014, il nostro invito, posticipandolo poi con grande disponibilità per l’edizione appena conclusa. Nonostante nel passato evidenti e conosciute siano state le diatribe tra le nostre due associazioni, nate da contese calcistiche spesso agonisticamente anche dure, è comunque sempre esistito un legame indissolubile tra i nostri sodalizi: la visione del calcio Uisp nel suo insieme, fatta di passione, sacrificio e volontà di aggregare. Prima della partita si sono svolte le foto di rito, e sono state consegnate le targhe ricordo della persona di “Oldeno” e di questo evento a lui dedicato, ai figli Jacopo e Francesca, ed un bel mazzo di fiori al nipotino Giovanni.

Il calcio d’inizio alla partita è stato dato proprio da Giovanni, ed è seguito un minuto di doveroso silenzio, dove sicuramente gli stati d’animo di coloro che ben conoscevano “Il Presidente”, saranno stati emozionati nell’aver ricordato, per tutti quei sessanta lunghi secondi, momenti di risate felici, o di arrabbiature dopo le sconfitte, o i molteplici aneddoti e situazioni vissute in tanti anni di amicizia proprio con “Oldeno”.

Poi le squadre si sono affrontate, agli ordini dell’amico arbitro signor Risani, in una gara leale e non esasperata, con i locali che per tutto il primo tempo giostrano meglio, non concedendo nulla all’ostico rivale, sfiorando più volte il gol e realizzandolo a metà tempo con Oljon Negollari, con un preciso tiro appena entro l’area. Nella seconda frazione invece sono gli amiatini a mettersi maggiormente in mostra, prima accorciando con Sacchi (su punizione che passa tra la mini barriera che si apre) e poi addirittura andando in vantaggio con un tiro dal limite di Ciarini aiutato ad entrare con tanta generosità dall’estremo Mechini. E siccome il portiere ospite Sommani non voleva peccare di egoismo, vista l’aria di pacifico divertimento che circolava in campo, sulla punizione dalla mediana di Paolucci ci metteva tanto del suo per non trattenere la palla e far segnare da mezzo metro Bytyqi.

Al termine, tra chiacchiere e cordialità, merenda tutti insieme.

Che dire. Per un’associazione come la nostra che fa dell’aggregazione un punto di riferimento essenziale, una giornata passata nel migliore dei modi, condividendo con dei “rivali” momenti toccanti e poi attimi spensierati. Parlare di calcio e non solo, con i propri amici, con il Presidente Naldi, con Torrero Lorenzo (dirigente del Rigomagno) invitato a partecipare all’evento anche come collaboratore esterno del nostro sito internet, è stato così bello, così normale, che sembrava di vedere, quasi nascosto in mezzo a tutti quei ragazzi, il nostro grande amico Oldano, trave portante per quasi tutta la storia del Monticchiello Calcio. Una storia lunga 49 anni.

Ancora un sincero saluto ed un doveroso ringraziamento di cuore, da parte dell’ADP Monticchiello, agli amici del GS Avis Abbadia San Salvatore, al Presidente Gianluca Naldi e a tutti coloro (soprattutto alcuni tesserati bianconeri) che con il loro impegno hanno permesso la realizzazione di questo evento.
Gian Luca Boscagli